top of page

Colledani e Braidot regalano una doppietta friulana a Verona

Uno-due anche del CTF con Daniel Skerl che si è imposto su Alberto Bruttomesso. Alessandro De Marchi protagonista alle Strade Bianche

MERCOLEDI' 01/03 - In completa solitaria Nans Peters ha conquistato il Trofeo Laigueglia, prima gara dell'anno su strada in Italia resa ancora più difficile dalla pioggia e dal freddo, come dimostrano i soli 35 atleti giunti al termine. Bella prova di Filippo Ridolfo del Team Novo Nordisk che per oltre cento chilometri è stato protagonista della fuga di giornata, mentre non hanno portato a termine la propria prova i due atleti della General Store Tommaso Bergagna e Carlo Francesco Favretto.

In Croazia si è corso la prima edizione dello Umag Trophy Ladies, vinto da Alessia Vigilia della Top Girls Fassa Bortolo, compagna di squadra della nostra Iris Monticolo che ha chiuso al 25esimo posto.

SABATO 04/03 - Grande gara di Alessandro De Marchi alla Strade Bianche! Il portacolori del Team Jayco Alula è stato protagonista della fuga di giornata assieme al norvegese Sven Erik Bystrom e allo spagnolo Ivan Romeo, per poi essere l'unico in grado di stare a ruota di Tom Pidcock una volta ripreso. Purtroppo a causa dei crampi il friulano si è staccato in uno degli ultimi settori sterrati dopo 130 chilometri di fuga e ha concluso la sua prova al 39esimo posto. Nell'edizione femminile, invece, Elena Cecchini della SD Worx, squadra che ha fatto doppietta grazie a Vollering e Kopecky, ha chiuso al 64esimo posto, Sara Casasola è arrivata 71esima mentre Iris Monticolo e Asia Zontone non hanno portato a termine la loro prova.

44esimo posto per Lorenzo Ursella al debutto stagionale nel Salverda Ster van Zwolle.

A San Michele di Piave, in provincia di Treviso, è arrivato il terzo podio consecutivo per Alberto Bruttomesso nel Memorial Polese, giunto alla 29esima edizione. Il velocista veneto in forza al CTF Victorious è stato anticipato solamente dal danese Anders Foldager della Biesse Carrera, dovendosi così accontentare della seconda posizione. Buono anche il quinto posto ottenuto da Manlio Moro in maglia Zalf Euromobil.

DOMENICA 05/03 - Ha preso il via da La Verriere l'81esima edizione della Parigi-Nizza, con la prima frazione che è stata conquistata da Tim Merlier, mentre il nostro Jonathan Milan è arrivato 115esimo vittima anche di una caduta nel finale.

A Cinquale si è corsa la seconda edizione del Trofeo Oro in Euro conclusosi con il trionfo della Trek grazie a Gaia Realini e Amanda Spratt. 16esima posizione per Sara Casasola e 92esima per Iris Monticolo, mentre Martina Puiatti al debutto stagionale si è ritirata.

Non si ferma più il CTF Victorious che ha piazzato un uno-due fantastico al GP De Nardi. La gara riservata agli Elite e Under 23 svolta a Castello Roganzuolo, in provincia di Treviso, ha visto trionfare il triestino Daniel Skerl, alla prima vittoria nella categoria, davanti al compagno di squadra Alberto Bruttomesso, capace di chiudere tutte e quattro le gare a cui ha preso parte sul podio (una vittoria e tre secondi posti). Cycling Team Friuli che è stato in grado di piazzare altri due atleti nei primi dieci, con Tomas Sivok che è arrivato ottavo e Valery Shtin al decimo, mentre al nono posto si è piazzato il nostro Alessio Menghini con la nuova maglia del team Solme - Olmo.

Nell'11esimo GP dell'Industria di Civitanova Marche, in provincia di Macerata, altro quinto posto conquistato da Manlio Moro nella volata che ha visto trionfare Lorenzo Cataldo.

E' iniziata anche la stagione degli Juniores, con Matteo De Monte della Borgo Molino Vigna Fiorita che ha chiuso al quarto posto ad un soffio dal podio la sua prova alla Medaglia d'Oro Sportivi La Rizza, svoltasi a Villafranca in provincia di Verona. Settimo posto, invece, per Lorenzo Unfer del Team Tiepolo Udine al GP Giuliano Baronti di Lamporecchio. Impegnate anche le Donne Junior a Loano, in provincia di Savona, dove Romina Costantini del Team Conscio ha terminato la sua prova nel Trofeo Città di Ceriale al nono posto.

© Foto di Alessandro Billiani

Doppietta friulana al Verona MTB International, prova che ha aperto l'Italia Bike Cup, nella prova riservata agli Uomini Elite. Infatti, i due compagni di squadra della Santa Cruz Rockshox Pro Team Nadir Colledani e Luca Braidot hanno condotto una gara magnifica, terminando rispettivamente al primo e al secondo posto. Ottima anche la prova del gemello Daniele Braidot, sempre in magli CS Carabinieri, che ha concluso al quarto posto a ridosso del podio di giornata. 32esimo posto per Alberto Brancati e 60esimo per Gabriel Lorenzo Bisaro. Nella prova riservata alle Donne Elite, invece, Lucrezia Braida alla prima gara in questa categoria e al debutto con la maglia del Four Es International Project ha conquistato la 19esima posizione, mentre Lisa Canciani, anche lei alla prima gara in maglia Lee Cougan MTB, invece è arrivata 24esima. Nelle prove Junior 53esimo Leonardo Ursella, 72esimo Gabriele Nadalutti e 16esima Alice Sabatino.

A Torre Canavese, in provincia di Torino, si è svolta la Torre Race, prima prova del Campionato Italiano Giovanile di Società MTB. Tra gli Allievi del secondo anno sesto posto per Ettore Fabbro, tra quelli del primo anno quarto posto per Samuele Mania autore di una gara in rimonta dopo una partenza nelle retrovie, 19esimo per Filippo Grigolini e 24esimo per Joele Tonizzo. Tra gli Esordienti 2° anno 52esimo Lorenzo Maschio, mentre tra quelli classe 2010 44esimo Claudio Di Santolo.

 
30 visualizzazioni

Comments


© foto di 

bottom of page