top of page

Il Friuli accoglie la carovana rosa del Giro d'Italia

Il Giro d'Italia approda in Friuli con la spettacolare Rivolto-Piancavallo. Luca Braidot oro europeo nel Team Relay e vittorie nel weekend per Olivo, Portello e Musizza


MARTEDI' 13/10 - Dopo il primo giorno di riposo è ripartito il Giro d'Italia giunto alla decima tappa. Sul rettilineo finale di Tortoreto Lido Peter Sagan ha trionfato dimostrando di essere un vero campione, andando in fuga fin dalle prime battute di gara, staccando tutti i compagni di giornata e resistendo al ritorno del gruppo. Ottimo 26esimo per il compagno di squadra della BORA-Hansgrohe Matteo Fabbro, mentre Davide Cimolai ha chiuso al 134esimo posto.

MERCOLEDI' 14/10 - Poker di vittorie per il campione nazionale francese Arnaud Demare sul traguardo di Rimini dell'11esima tappa del Giro d'Italia. 30esimo posto finale per Matteo Fabbro mentre Davide Cimolai ha dimostrato ancora una volta tutta la sua professionalità, mettendosi a disposizione del compagno di squadra Rick Zabel e chiudendo poi in 36esima posizione.

GIOVEDI' 15/10 - Altra tappa, la 12esima, e altra fuga vincente al Giro d'Italia. Sul percorso della "Nove Colli" in una giornata di pioggia copiosa e freddo pungente, l'ecuadoriano Narvaez si è imposto tutto solo anticipando lo sfortunato Mark Padun, vittima di una foratura nella fasi finali. Il nostro Matteo Fabbro ha chiuso al 30esimo posto, mentre il corridore di Sacile Davide Cimolai ha chiuso al 107esimo posto nel gruppetto dei velocisti.

Hanno preso il via a Monteceneri, in Canton Ticino (Svizzera), i Campionati Europei MTB XCO con la prova del Team Relay, la cronostaffetta a squadre. E non poteva iniziare in modo migliore la rassegna europea, che ha visto i sei ragazzi azzurri Luca Braidot, Eva Lechner, Filippo Agostinacchio, Nicole Pesse, Marika Tovo e Juri Zanotti trionfare davanti ai neo campioni mondiali francesi. Il nostro Luca Braidot così è andato a conquistare il suo terzo oro in questa speciale disciplina dopo quelli del 2012 a Mosca e del 2018 a Graz.

VENERDI' 16/10 - 13esima tappa del Giro d'Italia da Cervia a Monselice che ha visto trionfare per la seconda volta in questa Corsa Rosa Diego Ulissi davanti alla maglia rosa Almeida e Konrad. 38esimo posto per Matteo Fabbro, che anche oggi ha dimostrato ancora una volta la sua ottima condizione facendo la selezione sulla prima delle due salite in programma per aiutare Peter Sagan. Davide Cimolai dell'Israel-Start Up Nation ha concluso invece in 45esima posizione.

SABATO 17/10 - Terza vittoria in questo Giro d'Italia per Filippo Ganna nella 14esima tappa, la cronometro da Conegliano a Valdobbiadene. Il campione del mondo contro il tempo ha battuto il suo compagno di squadra Dennis e l'americano McNulty. 54esimo posto per Matteo Fabbro, mentre Davide Cimolai ha chiuso in 105esima posizione.


Si è corsa in Svizzera la prova regina dei Campionati Europei MTB XCO, quella degli Uomini Elite. Vittoria per i fuoriclasse Nino Schurter (il primo per lui) davanti al francese Carod e all'altro svizzero Fluckiger. Ancora un quarto posto per il nostro Luca Braidot dopo quello conquistato una settimana fa ai Campionati Mondiali. Queste le sue parole nel post gara: "Alla fine posso ritenermi soddisfatto di questo risultato. Nel finale ho cercato di prendere la medaglia di bronzo ma non c'è stato modo. Adesso un po' di riposo". 32esima posizione per Daniele Braidot, che dopo una buona prima parte di gara si è spento nel finale, e 36esimo posto per Nadir Colledani.

© Foto di Bettiniphoto

DOMENICA 18/10 - Si è corsa la quindicesima tappa del Giro d'Italia, la prima interamente in territorio friulano. Subito dopo la partenza dalla Base Area di Rivolto, dove si sono esibite le Frecce Tricolori sopra le teste dei corridori, è partito un drappello di 11 atleti (Dennis, De Gendt, Visconti, Navarro, Boaro, Vendrame, Villella, Chirico, Samitier, Padun e Holmes) a cui il gruppo non ha mai lasciato troppo spazio. Giovanni Visconti è transitato per primo sui GPM di Sella Chianzutan e Forcella di Monte Rest, andando a rivestire la maglia blu di miglior scalatore. In prossimità del Lago di Redona, Thomas De Gendt e Rohan Dennis hanno staccato gli altri compagni di fuga, con l'australiano poi che si è involato tutto solo sulla Forcella di Pala Barzana. L'ex iridato a cronometro ha imboccato la salita finale del Piancavallo con circa 2 minuti di vantaggio, ma è stato ripreso dal gruppo dei migliori a 10 chilometri dall'arrivo. A quel punto il ritmo sostenuto impresso da Jay Hindley del Team Sunweb ha messo in difficoltà molti favoriti per la classifica generale. Con la maglia rosa di Joao Almeida che si staccava a circa 7 km dalla vetta, se ne andava un terzetto composto da Hindley, Kelderman e Geoghegan Hart. Nello sprint finale a prevalere nettamente è stato l'inglese Tao Geoghegan Hart dell'INEOS Grenadiers davanti a Kelderman e Hindley. Almeida, lottando strenuamente, è riuscito a mantenere la maglia rosa per soli 15 secondi sull'olandese del Team Sunweb. Matteo Fabbro, dopo essere rimasto a lungo al fianco di Majka, è arrivato al traguardo in 20esima posizione, mentre Davide Cimolai ha chiuso in 136esima posizione.

Si è corsa con partenza e arrivo ad Oudenaarde la 17esima edizione della Ronde Van Vlaanderen femminile, gara che ha visto imporsi l'olandese Blaak davanti alla compagna di squadra Pieters e Kopecki. 27esimo posto per la nostra Elena Cecchini all'ultima gara con la maglia della Canyon SRAM Racing.

A Santa Croce sull'Arno, in provincia di Pisa, tripletta della Borgo Molino Rinascita Ormelle nel GP Sphera Safety-GP Gronchi Safety, gara valida per gli Juniores. Infatti, nella volata finale vittoria per Alessio Portello davanti a Manlio Moro e Maicol Comin, andando a colorare il podio di verde-grigio.


A Cinquale di Montignoso, provincia di Massa Carrara, trionfo per il campione italiano juniores Andrea Montoli nel 51° Trofeo Buffoni - Coppa Città Forte dei Marmi. Ottimo il sesto posto conquistato dal nostro Alessandro Malisan del Danieli 1914 Cycling Team.

Tra gli Allievi nella cronoscalata del 1° Trofeo Comune di Trontano, in provincia di Verbania, bella vittoria per il friulano Gabriel Musizza, portacolori del Cycling Team Friuli.

Nel 18° Trofeo Città di Asolo, tra gli Esordienti 2° anno ottimo quarto posto conquistato da David Zanutta del Team Isonzo Ciclistica Pieris, mentre il compagno di squadra Davide Stella ha chiuso in nona posizione.

Nel GP Comune di Sommacampagna in provincia di Verona, invece, settimo posto per Andrea Bessega dell'ASD Sacilese Euro 90 P3 tra gli Esordienti del secondo anno, mentre sesto posto per il compagno di squadra Lorenzo Dalle Crode tra quelli del primo anno.

E' andata in scena a Ladispoli, in provincia di Roma, la terza tappa del Giro d'Italia Ciclocross 2020/2021.

Tra gli Uomin Open vittoria del solito Jakob Dorigoni davanti a Cominelli e Folcarelli, mentre il nostro Davide Toneatti ha chiuso in quarta posizione, giungendo però primo tra gli Under 23. Buono anche il decimo posto del compagno di squadra dell'ASD DP66 Giant SMP Tommaso Bergagna.

Nella gara riservata alle Donne Open, invece, vittoria in volata per Francesca Baroni davanti a Sara Casasola dell'ASD DP66 Giant SMP, al termine di una rimonta incredibile a causa di una caduta. Settimo posto per Alice Papo, che però è stata la prima delle Donne Juniores, andando ad indossare così la maglia bianca. Ottavo posto per Asia Zontone, decimo per Lisa Canciani, mentre Elisa Rumac ha chiuso in 14esima posizione rallentata da problemi fisici.

Tra gli Juniores, invece, stupenda vittoria per Bryan Olivo dell'ASD DP66 Giant SMP alla prima gara di ciclocross dell'anno. Il corridore di Cimpello ha anticipato sulla linea d'arrivo per pochi centimetri Eros Cancedda dopo una gara tutta in rimonta.

Negli Allievi 17esimo posto conquistato da Andrea Montagner, 31esimo da Stefano Viezzi e 56esimo da Leonardo Ursella. Nelle Donne Allieve buon decimo posto per Alice Sabatino seguita a ruota da Bianca Perusin.

Tra gli Esordienti ottimo terzo posto per Ettore Fabbro del Jam's Bike Team Buja alle spalle di Da Rios e Vaccher, mentre Federico Fior ha chiuso al 23esimo posto. Tra le Donne Esordienti, fine, Ilaria Tambosco del Jam's Bike Team Buja ha chiuso sul secondo gradino del podio alle spalle di Elisa Ferri, mentre Martina Montagner è arrivata quinta davanti alla compagna di squadra Nadia Casasola.

 
24 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Komentarze


© foto di 

bottom of page