top of page

Davide Toneatti campione del mondo ciclocross nel Team Relay

Il bujese assieme a Leone, Persico e Bramati si è imposto nella staffetta a squadre ai Mondiali di Fayetteville. Impegni su strada in Spagna e Arabia

MERCOLEDI' 26/01 - Si è aperta la stagione ciclistica su strada in Europa con il Trofeo Calvia, prima prova della Challenge Mallorca. Bella vittoria per l'americano Brandon McNulty che è arrivato al traguardo tutto solo dopo 65km in solitaria. Al via della gara c'erano tre friulani, tutti con la Work Service Vitalcare Vega: Eric Paties Montagner, Giovanni Bortoluzzi e Christian Danilo Pase, i quali non hanno portato a termine la propria gara.

GIOVEDI' 27/01 - Seconda giornata di gare sull'isola di Mallorca dove si è corso il Trofeo Alcudia-Port d'Alcudia, il quale ha visto imporsi allo sprint il giovane eritreo Biniam Girmay davanti a Gibbons e Nizzolo. 77esimo posto, invece, per il nostro Nicola Venchiarutti, al debutto con la maglia della Work Service Vitalcare Vega.

VENERDI' 28/01 - Vittoria in uno sprint ristretto per il belga Tim Wellens nel Trofeo Serra di Tramuntana, davanti a Valverde e Clarke. 72esima posizione per Giovanni Bortoluzzi e 123esima per Christian Danilo Pase.

Non poteva iniziare in modo migliore la rassegna iridata dei Campionati Mondiali di Ciclocross a Fayetteville, in Arkansas (USA). Infatti, il quartetto schierato dal ct Daniele Pontoni composto da Samuele Leone, Silvia Persico, Lucia Bramati e il bujese Davide Toneatti si è imposto nella prima storica prova del Team Relay, ovvero la crono staffetta a squadre. Un risultato quasi inaspettato date le difficoltà causa Covid che hanno afflitto la nostra nazionale, ma ogni componente della staffetta ha dato il meglio di sè, consentendo così al nostro Davide Toneatti, campione italiano Under 23, di giungere a braccia al cielo sotto il traguardo dopo aver rimontato e staccato la staffetta degli Stati Uniti A. Nonostante non siano state date medaglie e maglie iridate in quanto test event, è stata una gioia immensa per il commissario tecnico Daniele Pontoni: "Non nascondo la felicità anzitutto perchè questi ragazzi rimarranno nella storia per aver vinto il primo team relay di sempre. E poi per lo staff, i ragazzi, le società e la federazione. Speriamo di poterci confermare con risultati come questo."

SABATO 29/01 - Dopo il secondo posto di ieri, Alejandro Valverde si è imposto nel Trofeo Pollenca-Port d'Andratx, battendo allo sprint l'americano Brandon McNulty. Ritiri, invece, per Christian Danilo Pase, Giovanni Bortoluzzi e Eric Paties Montagner.

Seconda giornata dei Campionati Mondiali di Ciclocross a Fayetteville, in America, dove si sono corse le gare riservate alle Donne Junior ed Elite e agli Uomini Under 23. Proprio in questa categoria, il nostro Davide Toneatti è stato autore di un'ottima prova tutta in rimonta dopo una partenza non perfetta, che gli ha permesso di chiudere la rassegna iridata al 18esimo posto.

DOMENICA 30/01 - L'ultima prova della Challenge Mallora, ovvero il Trofeo Playa de Palma-Palma, è stata vinta dal giovane Arnaud De Lie, che in volata ha saputo battere Molano e Weemaes. Buon 19esimo posto per il nostro Nicola Venchiarutti, compagno di squadra di Eric Paties Montagner che ha terminato al 146esimo posto.

MARTEDI' 01/02 - E' iniziato con la tappa del Winter Park di Al Ula il Saudi Tour, corsa a tappe che si tiene nell'Arabia Saudita. Vittoria per Caleb Ewan davanti a Martin Laas e Fernando Gaviria, 25esimo posto per il nostro Jonathan Milan, 70esimo per Davide Cimolai e 92esimo per Matteo Fabbro, purtroppo vittima di una caduta.

MERCOLEDI' 02/02 - Nella seconda frazione del Saudi Tour, che prevedeva l'arrivo sullo strappo di Abu Rakah, ha colto la prima vittoria da professionista il colombiano Santiago Buitrago, compagno di squadra del nostro Jonathan Milan che ha chiuso al 34esimo posto. 56esimo Davide Cimolai e 70esimo Matteo Fabbro.

GIOVEDI' 03/02 - Dylan Groenewegen ha colto la sua prima vittoria stagionale nella terza frazione del Saudi Tour davanti a McLay e Ewan. 17esimo posto per il nostro giovane Jonathan Milan, 83esimo per Davide Cimolai e 84esimo per Matteo Fabbro.

VENERDI' 04/02 - La tappa regina del Saudi Tour, che prevedeva l'arrivo allo Skyviews of Harrat Uwayrid, è stata vinta dal giovane belga Maxim Van Gils della Lotto Soudal, che ha battuto Luka Mezgec e Tim Declerq dopo una tappa caratterizzata fin da subito dai ventagli. 21esimo posto per Matteo Fabbro che si è rivisto dopo la caduta nella prima tappa, 65esimo per Jonathan Milan e 68esimo per Davide Cimolai.

SABATO 05/02 - Seconda vittoria in tre giorni per Dylan Groenewegen davanti a McLay e Ballerini nella quinta ed ultima frazione del Saudi Tour, dove Davide Cimolai è arrivato 41esimo, Matteo Fabbro 68esimo e Jonathan Milan 78esimo. In classifica generale vittoria per il belga Maxim Van Gils davanti a Santiago Buitrago e Rui Costa, 52esima posizione per Milan, 65esima per Cimolai e 73esima per Fabbro.

 
38 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


© foto di 

bottom of page