top of page

Assolo vincente di Manlio Moro a San Pietro in Gu

Podio anche per Alessio Portello nella 2 Giorni Alessandro Bolis. Ad Albenga terzo posto per Lucrezia Braida e due podi per la Jam's Bike

LUNEDI' 07/03 - Ha preso il via con la cronometro individuale di Lido di Camaiore la 57esima edizione della Tirreno-Adriatico. Vittoria come da pronostico per il campione del mondo Filippo Ganna davanti a Remco Evenepoel e Tadej Pogacar. 65esimo posto per Matteo Fabbro della BORA-Hansgrohe e 145esimo per Davide Cimolai della Cofidis.

MARTEDI' 08/03 - 50esimo posto per Davide Cimolai e 119esimo per Matteo Fabbro nella seconda frazione della Tirreno-Adriatico da Camaiore a Sovicille, dove si è imposto in volata Tim Merlier davanti a Olav Kooij e Kaden Groves.

MERCOLEDI' 09/03 - Caleb Ewan è stato il più veloce di tutti sul traguardo di Terni nella terza tappa della Tirreno-Adriatico, in cui Matteo Fabbro ha terminato in 91esima posizione e Davide Cimolai in 144esima.

GIOVEDI' 10/03 - Ancora una volta il più forte di tutti è stato Tadej Pogacar, che nell'arrivo in salita a Bellante della quarta tappa della Tirreno-Adriatico ha battuto Jonas Vingegaard e Victor Lafay. 74esimo Matteo Fabbro e 98esimo Davide Cimolai.

Con il prologo di solo 1.5km è iniziato l'Istarko Proljece - Istrian Sprint Trophy, in cui si è imposto lo sloveno Matevz Govekar e con il nostro Davide Toneatti che ha terminato in 59esima posizione a 7 secondi dal vincitore.

Ha preso il via con la tappa da Pietra Ligure a Diano Marina la prima edizione del Trofeo Ponente in Rosa. Prima gioia per la campionessa europea Silvia Zanardi davanti a Emanuela Zanetti e Sofia Colinelli. 11esima posizione per la nostra Asia Zontone, 19esima per Iris Monticolo, 28esima per Sara Casasola e 81esima per Beatrice Cesca.

VENERDI' 11/03 - E' tornato alla vittoria, la prima in Italia, Warren Barguil, che si è imposto nella quinta frazione della Tirreno-Adriatico da Sefro a Fermo. 88esimo posto per Davide Cimolai e 111esimo per Matteo Fabbro.

167esimo posto per Davide Toneatti nella prima tappa dell'Istarko Proljece - Istrian Sprint Trophy, vinta da Sean Flynn davanti a Matthew Riccitello.

Si è corsa in Olanda la Drentse Acht van Westerveld, classica riservata alle Donne Elite. Vittoria della campionessa lussemburghese Christine Majerus che ha avuto la meglio sulle altre 3 compagne di fuga. Buon nono posto per la nostra Elena Cecchini della SD Worx.

Seconda tappa del Trofeo Ponente in Rosa che ha visto trionfare ancora una volta la Bepink grazie a Nadia Quagliotto. Sesta posizione per Sara Casasola, 17esima per Asia Zontone, 47esima per Iris Monticolo, mentre si è ritirata Beatrice Cesca.

SABATO 12/03 - Sesta vittoria stagionale per Tadej Pogacar nella tappa regina della Tirreno-Adriatico con il doppio passaggio sul Carpegna, la salita di Marco Pantani. Lo sloveno ha staccato tutti sulla seconda ascesa arrivando a braccia alzate sul traguardo di Carpegna. 45esimo posto per Matteo Fabbro e 127esimo per Davide Cimolai.

Alex Baudin si è aggiudicato la seconda frazione dell'Istarko Proljece - Istrian Sprint Trophy davanti a Lopez e Christen, mentre Davide Toneatti ha terminato al 126esimo posto.

Prima tappa del South Aegean Tour, gara di due giorni che si svolge in Grecia. 42esimo posto per il nostro Filippo Ridolfo, in gara con la maglia del Team Novo Nordisk.

Ad Hoogeveen si è svolta la Miron Ronde van Drenthe, seconda gara World Tour della stagione femminile. Ad imporsi è stata Lorenza Wiebes davanti alla campionessa del mondo Elisa Balsamo e Lotte Kopecky, mentre la nostra Elena Cecchini ha terminato in 29esima posizione dopo essere andata all'attacco più di una volta.

Terza ed ultima frazione del Trofeo Ponente in Rosa che ha visto sorridere ancora una volta a Nadia Quagliotto, vincitrice anche della classifica generale. Settima Asia Zontone, 12esima Sara Casasola e 56esima Iris Monticolo. In generale, invece, tripletta della Bepink con il podio occupato da Quagliotto, Zanardi e Vitillo, settimo posto per Sara Casasola, 13esimo per Asia Zontone e 43esimo per Iris Monticolo.

Seconda posizione per Alessio Portello nella prima giornata della Due Giorni Alessandro Bolis a San Pietro in Gu, in provincia di Padova. Il velocista della Zalf Euromobil Desiree Fior si è dovuto arrendere al colpo di reni del colombiano Nicolas Gomez Jaramillo, già alla terza vittoria stagionale. Portello ha preso in testa il rettilineo finale ma l'avversario della Colpack Ballan è riuscito a precederlo di pochissimi centimetri sulla linea d'arrivo.

© Foto di Alessandro Di Donato

In Liguria si è svolta la prima giornata di gare all'Internazionale XCO Coppa Città di Albenga Campochiesa. Tra le Donne Junior è arrivata la splendida terza posizione della nostra Lucrezia Braida, in gara per il Team Rudy Project, alle spalle di Sophie Auer e Valentina Corvi.

DOMENICA 13/03 - Quarta posizione per Davide Cimolai nella settima ed ultima frazione della Tirreno-Adriatico, vinta dal tedesco Phil Bauhaus, mentre Matteo Fabbro ha terminato al 120esimo posto. In classifica generale, Tadej Pogacar si è imposto per il secondo anno consecutivo davanti a Vingegaard e Landa, Fabbro 61esimo e Cimolai 90esimo.

136esimo posto per Davide Toneatti nell'ultima frazione dell'Istarko Proljece - Istrian Sprint Trophy che ha concluso al 127esimo posto.

65esimo posto per Filippo Ridolfo nella seconda ed ultima tappa del South Aegean Tour, che ha chiuso al 50esimo posto.

© Foto di Photors.it

Bellissima vittoria in solitaria per Manlio Moro nella seconda giornata di gare della Due Giorni Alessandro Bolis corsa a San Pietro in Gu, in provincia di Padova. A 7 giri dalla conclusione sui 40 in programma, il corridore di Azzano Decimo ha sferrato il suo attacco guadagnando fino a 40 secondi di vantaggio, ma a circa 10 chilometri dalla conclusione è caduto, perdendo tutto il gruzzolo accumulato. A quel punto si è rimesso in sella e si è presentato tutto solo sotto lo striscione dell'arrivo con 25 secondi di vantaggio sul gruppetto di fuggitivi, in cui Eric Paties Montagner ha chiuso in ottava posizione. Queste le sue parole nel post gara: "Oggi sentivo di avere una buona gamba e quando ho capito che quella poteva essere la fuga decisiva ho fatto di tutto per rientrare. Nel finale ho attaccato per evitare sorprese allo sprint ma purtroppo sono scivolato e ho dovuto rifare tutto da zero. E’ andata bene, abbiamo regalato qualche emozione in più al pubblico che è stato fantastico e mi ha incitato in maniera straordinaria. Voglio dedicare questo successo a tutta la squadra e alla famiglia che mi sono sempre vicini e che mi hanno aiutato". Con questa vittoria Manlio Moro si è aggiudicato anche la classifica finale della Due Giorni Alessandro Bolis.

Seconda giornata di gara ad Albenga per la seconda tappa dell'Italia Bike Cup - XCO Coppa Città di Albenga. Nella gara riservata agli Allievi del secondo anno sesto posto per Stefano Viezzi della Libertas Ceresetto, 20esimo per Alessio Paludgnach, 32esimo per Enrico Del Gallo, 37esimo per Leonardo Ursella e 42esimo per Thomas Della Mea. Tra quelli del primo anno, invece, seconda posizione conquistata dal nostro Ettore Fabbro del Jam's Bike Team Buja battuto nel finale solamente da Mattia Agostinacchio. Tra le Donne Allieve del secondo anno decima Bianca Perusin e 14esima Alice Sabatino, mentre tra quelle del primo anno buon terzo posto conquistato da Sabrina Rizzi alle spalle di Elisa Ferri e Anna Sinner, 11esima Nadia Casasola e 12esima Ilaria Tambosco.

Tra gli Esordienti del secondo anno 18esimo posto per Filippo Grigolini, 28esimo per Joele Tonizzo e 56esimo per Jacopo Sabatino, mentre tra quelli classe 2009 46esimo posto per Lorenzo Maschio. Infine, tra le Donne Esordienti del 2° anno settima Julia Magdalena Mitan del Jam's Bike Team Buja e tra quelle del 1° quinta posizione per Ambra Savorgnano e decima per Azzurra Rizzi.

Vittoria di Lisa Canciani, portacolori della DP66 Giant SMP, nella prova riservata alle Donne Junior della Bardolino Bike Marathon.

 
41 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

© foto di 

bottom of page