top of page

Superba volata di Lorenzo Ursella a Tezze sul Brenta

Grande domenica di ciclismo a Buja, dove tra gli Juniores si è imposto lo sloveno Maks Cvjeticanin e tra gli Allievi Thomas Capra

LUNEDI' 12/04 - Seconda frazione al Presidenzial Cycling Tour of Turkey con partenza e arrivo da Konya. Ritorno alla vittoria dopo quasi 3 anni per Mark Cavendish davanti a Philipsen e Greipel, compagno di squadra del nostro Davide Cimolai che ha chiuso al 166esimo posto dopo aver lavorato a lungo per la squadra. 71esimo posto, invece, per l'altro friulano Nicola Venchiarutti dell'Androni Giocattoli-Sidermec.

MARTEDI' 13/04 - Doppietta per Mark Cavendish in due giorni, facendo sua anche la terza tappa del Presidenzial Cycling Tour of Turkey. Giornata all'attacco per il nostro Nicola Venchiarutti dopo la caduta nella prima tappa, che gli ha permesso di salire al secondo posto nella speciale classifica dei Gran Premi della montagna, concludendo poi al 94esimo posto. 136esima posizione finale, invece, per Davide Cimolai.

MERCOLEDI' 14/04 - "Non c'è due senza tre", e infatti Mark Cavendish ha conquistato la terza tappa di fila nella quarta frazione del Presidenzial Cycling Tour of Turkey, anticipando ancora una volata Philipsen e Aniolkowski. 60esimo per Nicola Venchiarutti, mentre Davide Cimolai dell'Israel Start-Up Nation ha terminato al 66esimo posto.

GIOVEDI' 15/04 - Finalmente il primo arrivo in salita al Presidenzial Cycling Tour of Turkey ai 1830 metri di altitudine di Elmali (Gogubeli). Trionfo in volata per lo spagnolo Jose Manuel Diaz davanti a Vine e Sepulveda. 88esimo posto per Nicola Venchiarutti e 104esimo per Davide Cimolai.

VENERDI' 16/04 - Sesta frazione del Presidenzial Cycling Tour of Turkey da Fethiye a Marmaris, dove si è finalmente imposto Jasper Philipsen davanti a Greipel, aiutato in maniera impeccabile dal nostro Davide Cimolai fino ai 150 metri. Ottimo 12esimo posto per il nostro Nicola Venchiarutti, con Davide Cimolai che ha finito in 18esima posizione.

SABATO 17/04 - Penultima tappa del Presidenzial Cycling Tour of Turkey, che ha visto trionfare per la seconda volta di fila il belga Jasper Philipsen davanti a Greipel e Cavendish. Buon 18esimo posto per il nostro giovane Nicola Venchiarutti dell'Androni Giocattoli - Sidermec, mentre Davide Cimolai ha terminato in 25esima posizione.

A Bubano di Mordano, in provincia di Bologna, gli Under 23 si sono sfidati nel 100° Anniversario Antonio Placi, gara che ha aperto l'intensa settimana di gare organizzate dall'Extragiro. A spuntarla in volata è stato Luca Coati con la maglia azzurra della Nazionale davanti a Nencini e Ferri, mentre il nostro Alessio Portello della Zalf Euromobil Desiree Fior ha chiuso con un'ottima sesta posizione. Al decimo posto troviamo, inoltre, Stefano Di Benedetto della Work Service Marchiol Vega, mentre Nicolò Buratti ha terminato in 87esima posizione e Manlio Moro in 121esima.

© Foto di Velo images

DOMENICA 18/04 - Quarta affermazione per Mark Cavendish nell'ultima tappa del Presidenzial Cycling Tour of Turkey, frazione in cui il nostro Davide Cimolai ha terminato in 13esima posizione dopo aver lavorato per il suo capitano Greipel. 48esimo posto per Nicola Venchiarutti, che ha chiuso al 61esimo posto in classifica generale, mentre il velocista di Sacile dell'Israel Start-Up Nation ha finito in 68esima posizione.

Gli Under 23 si sono dati appuntamento a San Vendemiano per il 14° Trofeo Città di San Vendemiano, importante classica a livello internazionale. Vittoria al photofinish per il francese Paul Lapeira che ha anticipato i suoi compagni di fuga Menegotto e Petrucci. Buon 12esimo posto per Andrea Pietrobon del Cycling Team Friuli, protagonista di diversi attacchi assieme a Ayuso e Colnaghi nel circuito che prevedeva la scalata del Muro di Ca' del Poggio. Dopo i primi chilometri di gara, è partita la fuga composta dalla coppia del CTF Nessler e De Cassan e dal nostro Manlio Moro della Zalf Euromobil Desiree Fior, poi ripresa dagli otto attaccanti che si sono giocati la vittoria. Ritiri per Manlio Moro, Giovanni Bortoluzzi, Eric Paties Montagner e Christian Danilo Pase.

Sempre gli Under 23 hanno corso il Trofeo Città di Meldola, in provincia di Forlì Cesena, organizzata dalla Nuova Ciclistica Placci dell'Extragiro. Vittoria per Alessandro Verre davanti a Garofoli e Puppio, mentre il nostro giovane Nicolò Buratti del Cycling Team Friuli ha terminato la sua prova in nona posizione. Non hanno portato a termine la gara, invece, Nicolò Di Bernardo, Filippo D'Aiuto, Mattia Del Fiol, Carlo Favretto, Riccardo Marcheselli e Stefano Di Benedetto.

A Tezze sul Brenta, in provincia di Vicenza, si è corso il Gran Premio Città di Tezze sul Brenta, gara pianeggiante di 102 chilometri valida per gli Juniores. Con una volata sontuosa bella vittoria del bujese Lorenzo Ursella della Borgo Molino Rinascita Friuli, che ha anticipato il suo compagno di squadra Delle Vedove e Mion.

Giornata di grande ciclismo a Buja, in provincia di Udine, con un doppio appuntamento che ha visto Juniores e Allievi sfidarsi su un tracciato di circa 12 chilometri su e giù per le colline di Buja molto tecnico e nervoso, con il finale posto in Via San Bortul.

© Foto di Lawrence Lollo Cozzutto

Per quanto riguarda gli Juniores, il Danieli 1914 Cycling Team ha organizzato il 7° Memorial Roberto Toffoletti, valido come seconda prova dell'Orgoglio Ciclismo Friulano, il coordinamento costituito sotto l'egida del Comitato Regionale assieme a 7 società per consentire ai giovani ciclisti friulani di correre, viste le difficoltà di iscrizione ai primi appuntamenti del 2021. Affermazione per lo sloveno del KK Kranj Maks Cvjeticanin davanti a Matteo Scalco della Borgo Molino Rinascita Ormelle e Fabrizio Perin del Gottardo Giochi Caneva. Queste la parole del giovane sloveno nel post gara: "Ero già al limite a circa 3 giri dal traguardo, ma quando eravamo rimasti davanti solo in otto nell'ultimo giro, ho iniziato a sperare in una buona classifica." A circa 500 metri dal traguardo, però, gli 8 fuggitivi sono stati raggiunti da un gruppo più numeroso di circa 30 ciclisti. Nell'ultima curva a sinistra, i due ciclisti in testa al gruppo sono scivolati sul lato destro della carreggiata bloccando parte del gruppo. “Per fortuna sono riuscito a mantenere una buona posizione prima dell'ultima curva, riuscendo ad evitare i corridori caduti. Se la caduta non fosse avvenuta, sarei finito tra i primi cinque con un buon risultato. Difficile descrivere quanto fossi felice dopo l'arrivo, questa è la mia seconda vittoria, la prima in Italia e è un bel impulso per continuare la stagione al meglio". Ottimo quarto posto conquistato da Diego Barriviera della S.C. Fontanafredda, con il compagno di squadra Mattia Marcon che ha chiuso in nona posizione, mentre Marco Di Bernardo ha terminato in quinta posizione. Per vedere tutti i risultati della gara, clicca qui.

© Foto di Josip Radaković

In mattinata, invece, sempre sullo stesso circuito si sono sfidati gli Allievi nel 1° Trofeo Libertas Ceresetto. Dei 112 partenti solamente 26 sono giunti al traguardo, dove ad imporsi dopo i 53km previsti è stato Thomas Capra anticipando Zak Erzen e Elia Andreaus. Settimo posto per Tommaso Cafueri dell'Acido Lattico Team, miglior friulano. Per vedere tutti i risultati della gara, clicca qui.


Oltre 700 atleti al via per la 2° Giornata del Ciclismo Giovanile a Riccione, dove nella gara riservata alle Donne Esordienti la nostra Chantal Pegolo ha terminato in sesta posizione.

© Foto di Michele Mondini

Seconda vittoria in una settimana per lo svizzero Fluckiger all'Otztaler Forest Cross di Haiming, nella regione del Tirolo in Austria. Il miglior italiano è stato il nostro Luca Braidot che ha terminato in ottava posizione: "La gamba girava meglio della scorsa settimana, ma non posso di certo dire che stavo benissimo. Ho lottato per mantenere la sesta posizione, ma purtroppo nell'ultima salita ho commesso un piccolo errore che mi ha fatto perdere 2 posizioni! Adesso ci saranno due settimane di allenamento per migliorare in vista delle due prove di Coppa del Mondo, dove voglio arrivare al 100% della condizione".

A Torreglia, in provincia di Padova, si è corsa la Gran Fondo della Spaccapria, percorso di 42km su e giù per gli sterrati dei Colli Euganei.

Tra gli Uomini Open vittoria di Fabian Rabensteiner davanti a Tabacchi e Longo, mentre il nostro Nadir Colledani dell'MMR Factory Racing Team ha terminato in 11esima posizione. 13esimo posto, e soprattutto migliore Under 23, per il nostro bravo Davide Toneatti del Team Rudy-Project. Ricordiamo anche il 34esimo posto di Alberto Brancati, il 41esimo di Federico Tauceri, il 107esimo di Matteo Sancassani, il 119esimo di Edoardo Braida e il 158esimo di Damiano Vello.

Nella gara degli Juniores 17esimo tempo per Francesco Ukmar, 20esima posizione, invece, per Filippo Ughi e 28esima per Alberto Zara.

Tra le Donne Juniores, invece, le due compagne di squadra della DP66 Giant SMP Lisa Canciani ed Elisa Rumac hanno conquistato rispettivamente il secondo e il terzo posto alle spalle di Vittoria Pietrovito. Buono anche il quinto piazzamento ottenuto da Lucrezia Braida.

 
57 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

© foto di 

bottom of page