top of page

Grande finale del Giro d'Italia Donne in Friuli

La corsa rosa femminile terminerà in Friuli come nel 2019 con 3 tappe: quella di Mortegliano, la Feletto Umberto-Monte Matajur e la Capriva-Cormons

Dopo un anno di assenza, il Giro d'Italia Donne (questo il nuovo nome della corsa rosa femminile organizzato da PMG Sport) torna in Friuli con una 3 giorni che sarà decisiva per la classifica finale. Infatti, come nel 2019 quando il Giro si concluse a Udine, anche quest'anno la gara a tappe più importante a livello femminile si concluderà proprio in Friuli con gli arrivi a Mortegliano, sul Monte Matajur e infine a Cormons nel weekend dal 9 all'11 luglio. Vediamo nel dettaglio le ultime 3 tappe in terra friulana, gare che assicurano spettacolo e divertimento.


TAPPA 8 (SAN VENDEMIANO - MORTEGLIANO)

L'ottava tappa del Giro d'Italia Donne 2021, in programma venerdì 9 luglio, prenderà in via dal Veneto, in particolare da San Vendemiano, in provincia di Treviso, per poi concludersi dopo 129,4 chilometri a Mortegliano, in provincia di Udine. Tappa che non presenta alcuna difficoltà altimetrica e che sorride alle ruote veloci del gruppo, forse l'unica assieme alla tappa di Carugate. Il gruppo entrerà in Friuli Venezia Giulia a Brugnera, proseguendo poi per la bassa pordenonese toccando Prata di Pordenone, Azzano Decimo, Fiume Veneto e San Vito al Tagliamento, dove è posto il primo traguardo volante di giornata. Una volta arrivate a Mortegliano, sede del secondo traguardo volante, le atlete dovranno percorrere un circuito di circa 2o chilometri da ripetere due volte, passando per Bicinicco, Pozzuolo del Friuli e Lestizza. Scarica la traccia GPX della tappa 8 da San Vendemiano a Mortegliano:

Tappa 8
.gpx
Scarica GPX • 215KB

TAPPA 9 (FELETTO UMBERTO - MONTE MATAJUR)

La nona frazione del Giro d'Italia Donne di sabato 10 luglio è quella che presenta il maggior dislivello tra la partenza e l'arrivo. Si parte da Feletto Umberto a quota 143 metri e si arriva dopo 122 chilometri in cima al Monte Matajur a quota 1267 metri. Dopo aver lasciato Feletto, inizia un anello che porterà le cicliste fino ad Attimis, dove sarà posto il primo GPM di giornata in cima al Passo di Monte Croce. Una volta terminato il circuito, si prosegue verso Faedis, Cividale del Friuli e quindi Ponte San Quirino. A Stregna inizierà la salita al secondo GPM di giornata, questo di seconda categoria che porterà il gruppo a quota 643 metri di altitudine. Salita non molto lunga ma impegnativa e ricca di tornanti. A questo punto si passa per Castelmonte e si riscende verso Cividale, per poi puntare dritti verso l'imbocco del Matajur. Da Savogna si comincerà a salire prendendo poi il versante di Cepletischis. Salita vera che deciderà probabilmente chi succederà nell'albo d'oro ad Anna Van der Breggen.

Scarica la traccia GPX della tappa 9 da Feletto Umberto al Monte Matajur:

Tappa 9
.gpx
Scarica GPX • 252KB

TAPPA 10 (CAPRIVA DEL FRIULI - CORMONS)

Domenica 11 luglio si corre l'ultima tappa di 113km da Capriva del Friuli a Cormons, frazione che si svolge interamente nel territorio del Collio Orientale. Il primo giro è quello più lungo, circa 48 chilometri, che tocca Mossa, Lucinico, Oslavia, San Floriano del Collio (primo GPM), Plessiva, Ruttars (secondo GPM) e Cormons. Gli altri due giri, invece, si svolgono su un circuito minore di 30 chilometri in cui viene eliminata la salita di San Floriano del Collio tagliando per Gardisciuta ma che avrà come punto saliente lo strappo di Ruttars, salita breve ma con pendenze molto impegnative. Tappa aperta a più soluzioni che strizza l'occhio alle attaccanti, dato che l'ultimo passaggio a Ruttars avverrà a soli 9 chilometri dal traguardo di Cormons, dove proclamerà la vincitrice del Giro d'Italia Donne 2021.

Scarica la traccia GPX della tappa 10 da Capriva del Friuli a Cormons:

Tappa 10
.gpx
Scarica GPX • 241KB

Di seguito trovi la altimetria e la planimetria di tutte e tre le tappe in Friuli Venezia Giulia:

 
27 visualizzazioni

Comments


© foto di 

bottom of page