top of page

3 friulani protagonisti ad Imola nel Warm-Up Ciclismo

Protagonisti al Warm Up Ciclismo Milan, Moro e Portello, mentre continua il Master delle piste FVG a San Giovanni al Natisone


SABATO 11/07 - Si è corsa a Roveredo di Guà la prima gara su strada post lockdown, la Ciclismoweb Crono Challenge – Berti Group, una cronometro individuale che ha visto sfidarsi diverse categorie. Tra gli Juniores il corridore della Borgo Molino Rinascita Ormelle Manlio Moro ha chiuso al quarto posto a 12 secondi dal vincitore Lorenzo Germani.

© Foto di Liisasphotos

VENERDI' 17/07 - Ha preso il via la prima edizione del Warm Up Ciclismo 2020, manifestazione di più giorni all'insegna della multidisciplinarietà organizzata in Emilia-Romagna dall'ExtraGiro. La prima giornata di gare ha visto impegnati, tra gli altri, gli Elite e Under 23 in una cronometro individuale di 9,8 km nell'autodromo di Imola, in cui a trionfare è stato Antonio Tiberi davanti a Kevin Colleoni e al nostro Jonathan Milan del Cycling Team Friuli, giunto a 4 secondi dal vincitore.

Inoltre, al Velodromo Morgagni di Forlì si sono svolte diverse prove su pista tra le categorie Juniores ed Under 23. In particolare, nell'inseguimento individuale tra gli Juniores (prova suddivisa in 4 giornate che assegnerà il titolo di campione italiano), i due atleti del Danieli 1914 Cycling Team Filippo D'Aiuto e Matteo Milan sono arrivati rispettivamente terzo e quarto, confermando la loro ottima forma mostrata alla 1° Prova Master delle Piste FVG settimana scorsa.

© Foto di Sara Donegà

Da segnalare anche il terzo posto conquistato da Emanuele Amadio, portacolori della D'Amico UM Tools, nella disciplina dello Scratch tra gli Uomini Open (prova in cui ha trionfato Matteo Donegà del Cycling Team Friuli) e il sesto posto di Alessio Polese del Northwave - Siatek - Olmo nel Keirin sempre tra gli Uomini Open.


SABATO 18/07 - Al velodromo comunale di San Giovanni al Natisone si è corsa la 2° Prova Master delle Piste FVG 2020, 10 giorni dopo la prima prova tenutasi al velodromo Bottecchia di Pordenone. Al termine delle due prove dell'Omnium, nella categoria Under 21 successo per Filippo Ridolfo del Danieli 1914 Cycling Team, davanti a Carlo Favretto del Team Pedale Scaligero Verona, mentre hanno chiuso rispettivamente al quinto e sesto posto Mattia Del Fiol e Ernesto Arcangeli. Tra gli Juniores secondo posto per Matteo Milan seguito da Alessandro Malisan ed Enrico Bertolutti, tutti e tre del Danieli 1914 Cycling Team. Da segnalare anche il sesto posto conquistato da Valentino Sari, il settimo di Luca Piccinin, seguito da Thomas Casasola e Michael Moratti. Nella categoria Allievi troviamo al sesto posto Alessandro Pessotto dell'ASD Sacilese Euro 90 P3, al nono Marco Di Bernardo e in decima posizione Matteo De Monte. Tra le Donne Allieve, ottimo terzo posto per Giorgia Serena dell'Ass.ne Ciclistica Dilett. Valvasone, mentre le compagne di squadre Romina Costantini e Valentina del Fiol hanno chiuso le prove rispettivamente quinta e sesta. Buon settimo posto anche per l'atleta del Team Isonzo - Ciclistica Pieris Beatrice Pocar. Negli Esordienti, al termine delle due prove, Davide Stella del Team Isonzo - Ciclistica Pieris ha chiuso sul terzo gradino del podio, mentre il compagno di squadra David Zanutta ha concluso al sesto posto. Infine, tra le Donne Esordienti, vittoria per la ragazza di Trasaghis Laura Padovan della SCD Pedale Sanvitese e buon quarto posto conquistato da Gaia Bertogna.

Per vedere tutti i risultati della gara, clicca qui.

© Foto di Sara Donegà

Seconda giornata di gare al Warm Up Ciclismo 2020, in cui si è disputata all'Autodromo di Imola la prova su strada di 122,5 km per Elite e Under 23. All'ultimo chilometro hanno allungato dal gruppo Martin Marcellusi e il nostro Jonathan Milan, che si sono giocati lo sprint a due in cui ha trionfato il corridore del Team Mastromarco Sensi Nibali. A conferma dell'ottimo stato di forma, un altro podio per il bujese del Cycling Team Friuli in due giorni dopo il terzo posto ottenuto nella cronometro di venerdì.

Prova su strada all'Autodromo di Imola affrontata anche dalle Donne Juniores, dove la nostra Alice Papo dell'U.C. Conscio ha chiuso in undicesima posizione.

Continuano anche le gare su pista al Velodromo Morgagni di Forlì, dove gli Juniores si sono dati battaglia nello scratch e nella corsa a punti. A vincere in quest'ultima disciplina è stato Manlio Moro del Borgo Molino Rinascita Ormelle, mentre ha concluso al sesto posto il compagno di squadra Lorenzo Ursella. Inoltre, si è corsa la seconda prova valida per il campionato italiano di inseguimento individuale juniores, dove a trionfare è stato ancora una volta Manlio Moro, che ha anticipato Balestra e i nostri Bryan Olivo, Daniel Skerl e Jacopo Cia. Da segnalare anche il decimo posto ottenuto da Diego Barriviera della S.C. Fontanafredda.

© Foto di Liisasphotos

DOMENICA 19/07 - Terza giornata all'insegna di corse e tanto spettacolo al Warm Up Ciclismo 2020, aperta dalla gara su strada di 88,2 km degli Juniores. Una volta ripresa la fuga a pochi chilometri dall'arrivo, che ha visto protagonisti tra gli altri Manlio Moro e Bryan Olivo, il gruppo è arrivato a giocarsi la vittoria allo sprint dove con un'imperiosa volata ha trionfato Alessio Portello della Borgo Molino Rinascita Ormelle.

A Riolo Terme, inoltre, si sono svolte le prime prove su mountain bike, un percorso di cross country di circa 16 km da ripetere due volte. Tra gli Uomini Open ha vinto Rabensteiner davanti ai due gemelli Luca e Daniele Braidot in maglia azzurra, al ritorno alle corse dopo mesi di inattività. Buon settimo posto anche per il nostro Nadir Colledani, portacolori dell'MMR Factory Racing Team.

Si è corso a Leukerbad il primo grande appuntamento internazionale di MTB post lockdown, prova valida per la Proffix Swiss Bike Cup 2020. Nelle donne Elite, dove ha trionfato la svizzera Sina Frei, l'unica friulana al via, Asia Zontone del Jam's Bike Team Buja, ha chiuso al 51esimo posto. Tra gli Uomini Juniores, invece, da segnalare il 96esimo posto di Valentino Nadalutti, mentre tra le Donne Juniores un buon 25esimo posto per Elisa Rumac.

 
62 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

© foto di 

bottom of page